Non sai cosa mettere? Jeans e maglietta e sei a posto. Gli aggiungi una giacca per dare un tocco chic e il gioco è fatto. Ma ogni quanto lavare i jeans? Sicuramente, quando ci si sente di farlo per via di sudorazioni e

cattivi odori, ma vediamo cosa dice la scienza….

esperimento sui jeans

Cosa dice la scienza? L’esperimento sui jeans...

Rachel McQueen, della University of Alberta in Canada, ha fatto indossare un paio di jeans a un suo studente per quindici mesi di fila (puliva solo eventuali schizzi di cibo) e poi ha testato il livello di batteri. Il professore ha scoperto che la quantità di batteri era paragonabile a quella di pantaloni portati per 13 giorni.

Questo perché cambiando le mutande, lo studente aveva rimosso il grosso dei batteri. Mutande e calzini infatti, devono essere puliti dopo ogni uso perché è proprio lì che si “concentrano” i germi, perché trovano l’ambiente caldo e umido ideale per proliferare.

quando lavare i jeans

Ogni quanto e come lavare i jeans?

Abbiamo scoperto quindi che i jeans non vanno lavati spesso a meno che non ci siano macchie o odori intensi. L'ideale sarebbe lavarli ogni 4-5 utilizzi, così da mantenere la forma e l'elasticità, ancora meglio se in acqua fredda.

  • Lavare i jeans a mano: è sicuramente più complicato, ma potete riservare questo lavaggio a jeans più delicati.
  • In lavatrice: lavateli alla rovescia e con il cestello non troppo pieno per evitare eccessivi sfregamenti.

Per eliminare i batteri mettiamoli nel freezer

Un modo alternativo per "lavare" i jeans è quello di metterli in un sacchetto e lasciarli in freezer per tutta la notte: il freddo eliminerà tutti i batteri che si trovano tra le fibre e saranno puliti e pronti da indossare.